venerdì 28 giugno 2013

L'eremita.

Sam era un personaggio alquanto particolare, schivo e taciturno.
La situazione era decisamente peggiorata dopo la morte di Emma.
Amava isolarsi e analizzare la propria interiorità, cercando una risposta al proprio malessere, ai desideri repressi, alla sua incapacità di comunicare e relazionarsi con le altre persone.
Nei momenti di massima crisi introspettiva, disgustato dal mondo e dal genere umano, si recava nel luogo che riteneva essere più adatto alla sua catarsi: una nota ed affollatissima discoteca della sua città, il miglior posto dove restare soli.



Nessun commento:

Posta un commento