mercoledì 26 giugno 2013

Il demone della posizione.

Fin da ragazzo aveva avuto un'educazione rigida, basata su principi ferrei. Studio, lavoro, famiglia e pensare al futuro perché non si sa mai quello che ci avrebbe potuto riservare. Ogni cosa era sempre ben ponderata, pianificata nei minimi dettagli. Non amava gli imprevisti e conduceva una vita ordinariamente monotona ma "sicura" , quasi ovattata. Un giorno conobbe quella donna dal fare esuberante, sempre sorridente e positivamente spensierata nel modo di vivere. Da allora la sua posizione cambiò, ce ne furono tante, diverse ogni giorno una migliore dell'altra e capì finalmente il senso della vita ...


Nessun commento:

Posta un commento